II assemblea pubblica Matelica 5 Stelle: dove siamo arrivati, dove vogliamo arrivare

Mercoledì 12 Ottobre presso la sala di Regina Pacis, è stata organizzata la seconda assemblea pubblica con l’obiettivo di fare il punto della situazione e di illustrare alla cittadinanza ciò che è stato fatto, ciò che si sta facendo e gli obiettivi futuri.

Con la voce rotta dall’emozione di chi non è abituato a tenere comizi e a parlare di fronte ad un nutrito pubblico (erano presenti una cinquantina di persone), abbiamo esposto gli eventi da noi promossi e che ci hanno visti impegnati in questi primi mesi di vita (il Movimento 5 Stelle Matelica nasce infatti alla fine del mese di maggio 2011). Eventi che vanno dal volantinaggio per appoggiare i quattro referendum del giugno scorso (nucleare, acqua pubblica, legittimo impedimento, privatizzazioni), alla raccolta firme per evitare l’eliminazione del medico dalla Potes (il Movimento ha raccolto circa il 10% del totale delle firme), passando per la pulizia della zona del Ponte Rosso e, concludendo, con la partecipazione di alcuni componenti del Movimento all’evento romano del Cozza Day lo scorso 10 settembre, per manifestare il dissenso verso un Governo che si rifiuta di discutere la proposta di legge popolare “Parlamento Pulito” (supportata da 350.000 firme), rivolta principalmente a tenere fuori i condannati dal Parlamento.

L’incontro è poi proseguito con l’illustrazione, da parte dei vari gruppi di lavoro del Movimento, dei progetti in corso d’opera che a stretto giro verranno proposti  all’amministrazione comunale di Matelica. Si tratta di alcune idee condivise dai cittadini caratterizzate da una chiara progettualità; i progetti sul tavolo ad oggi sono la realizzazione di un orto urbano comunale, il Piedibus, un piano analitico per l’incremento della mobilità ciclabile a Matelica, l’installazione di distributori di latte alla spina nel territorio comunale e l’attivazione di una connessione wi-fi gratuita per i cittadini.

A rendere veramente significativa la serata è stata infine la presenza dei movimenti di altri comuni. Hanno infatti accolto l’invito con entusiasmo Ancona, Civitanova Marche, Fabriano, Tolentino e Recanati. Ognuno ha raccontato la propria esperienza, le lotte, le sconfitte e soprattutto i successi ottenuti.

La discussione intensa e partecipata che si è sviluppata evidenzia in modo tangibile che l’esistenza di questo giovane movimento di cittadini (incensurati) dopo solamente venti mesi dalla sua nascita a livello nazionale riesce a portare idee, numeri e risultati.

Scarica la presentazione in pdf [PDF, 12 Mb]

Le foto dell’incontro

 

Questa voce è stata pubblicata in Comunicati Stampa. Contrassegna il permalink. da Matelica 5 Stelle

2 risposte a II assemblea pubblica Matelica 5 Stelle: dove siamo arrivati, dove vogliamo arrivare

  1. matteo aringoli scrive:

    Faccio i miei più sinceri auguri a questo movimento appena nato a matelica… è uno stimolo a crescere e aproporre sempre idee nuove, innovative… sono felice che ragazzi della mia generazione e non si mettano in gioco in politica per la prorpia città… io l’ho fatto 8 anni fa direttamente esponendomi politicamente alla città ed ho amministrato la comunità montana in qualità di assessore alla cultura, turismo e tempo libero. L’idea del pedibus l’avevo seguita ai tempi in cui ero presidente commissione sport e cultura alla seconda legislatura gagliardi. Mentre l’idea del mercato a km 0 era contenuta nel programma di matelica insieme candidato sindaco massimo montesi. Anche la questione del latte alla spina l’abbiamo promossa in comunita montana e per esempio a san severino siamo riusciti ad installarlo l’impianto grazie ad una azienda agricola. Sulle ciclabilio numerose sono state le mie interrogazioni… le rastrelleire che vedete in giro per la città di matelica sono frutto dell’opera di proposta da parte dell’opposiozne di matelica che però, come voi proponete, doveva vedere un paino ben piu articolato di percorsi ciclabili come ha fatto san severino e tolentino … Il vostro programma è interessante anche per la parte che rigurada il wi fi che a matelica ancora non c’è.. e su questo credo che tutti insieme dobbiamo fare una battagla di civiltà.. parliamone!!!!!!! In bocca al lupo ancora e buon lavoro per tutto e tutti!

  2. Leonardo Mori scrive:

    ciao Matteo, crepi il lupo e grazie mille per i complimenti, porteremo avanti tutti i progetti che hai visto con determinazione e siamo sicuri di ottenere qualche buon risultato! Chiunque voglia appoggiare i nostri progetti è il benvenuto e noi saremo i primi ad appoggiare idee che riterremo valide fermo restando che la nostra distanza dai partiti è enorme e per ovvi motivi non creeremo alleanze politiche di alcun genere!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Connect with Facebook

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>