Mostra “L’Italia del miracolo”: domande e considerazioni del M5S Matelica

Il Movimento 5 Stelle Matelica ha presentato, tramite il consigliere Mori, un’interrogazione al Sindaco Delpriori riguardante la mostra tenutasi nel 2014 “L’Italia del miracolo”. A seguito della risposta del Sindaco, con il presente comunicato si intende portare a conoscenza dei cittadini alcuni aspetti riguardanti l’evento nonché evidenziare alcune perplessità sul modus operandi adottato per l’organizzazione del medesimo.

Fermo restando il principio secondo il quale gli eventi di natura culturale non debbano essere visti solo come occasione di guadagno, si ritiene al tempo stesso che, visto il particolare periodo di crisi economica, non possano neanche rappresentare una spesa a fondo perduto.

La mancanza di risposte da parte del Sindaco ad alcune precise domande lascia intendere la totale assenza di una raccolta dati pre/post evento, necessaria per qualsiasi tipo di valutazione qualitativa e quantitativa dello stesso.

Dai pochi dati messi a disposizione si riesce a fare una stima complessiva del costo della mostra, al netto delle entrate: 20.000 euro stanziati dal Comune a cui va sommato un disavanzo di 15.442,5 euro. Quest’ultimo pare sia stato coperto da residui della Comunità Montana e da risorse interne al “Museo Piersanti”. In quali percentuale non è dato sapere.

Parlare di risorse interne al “Museo Piersanti” diventa relativo se si considera che il Comune per gli anni 2014 e 2015 ha destinato allo stesso €14000  in più rispetto agli anni passati.  

A prescindere dalle modalità di copertura, si parla di una spesa complessiva di circa 35.000 euro. Tanto? Poco? Né noi né la Giunta (promotrice ed organizzatrice) siamo in grado di valutarlo. Questo dato andrebbe infatti messo in parallelo con una serie di entrate “collaterali” come le presenze turistiche, il fatturato delle strutture ricettive, quello della ristorazione e del commercio locale. Dati mai raccolti. E’ mancata una pianificazione, non sono stati definiti degli obiettivi, non è stato monitorato il “mercato” perdendo così la possibilità di misurare il successo o l’insuccesso dell’iniziativa.

Considerando le cifre investite ci saremmo aspettati sicuramente un approccio meno approssimativo.

Oltre alla volontà di informare, lo spirito che ci ha spinto a pubblicare il presente comunicato è quello di spronare la Giunta a dare in futuro un’impronta diversa a questo tipo di eventi con l’obiettivo di raggiungere risultati sempre migliori.

Siamo infine speranzosi che l’Amministrazione, in un’ottica di trasparenza e partecipazione, voglia coinvolgere i cittadini nelle scelte relative l’utilizzo di fondi pubblici, magari a partire già dal 2015.

M5S Matelica

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink. da Matelica 5 Stelle

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Connect with Facebook

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>